L’essenza della musica è la vita del cosmo

La musica è suscitatrice nell’anima dell’uomo, di sentimenti ed emozioni. Non trasmette sentimenti, come si può essere tentati di credere, ma semplicemente fa emergere, sollevare dal profondo dell’anima emozioni.

Tali emozioni non sono solo emozioni, fremiti di sentimenti derivanti da istintive ed automatiche reazioni: sono in realtà ciò che resta di antichi ricordi cosmici perduti, sepolti nell’anima umana, reminescenze di tempi in cui l’uomo viveva in altri stati di coscienza in altri mondi, in compagnia di esseri di quei mondi.

L’essenza musicale altro non fa che resuscitare quelle esperienze e quelle immaginazioni cosmico-umane. La musica appare grazie all’anima umana: si trasferisce da un mondo senza forme, per prendere forma dentro l’anima umana.

La musica è sentimento cosmico che si fa carne, e tramite il sentimento umano si presenta nel mondo. Essa proviene dall’eternità; lì non vi sono sequenze singole distaccate, ma solo armonie simultanee. Accordi cosmici: unificazione di volontà spirituali in un’unica armonia. La vita nel mondo spirituale la si potrebbe immaginare come se, in una fusione delle anime dei suoi abitanti, tali esseri vibrassero all’unisono in un unico accordo musicale, che riunisca tutti insieme in un istante perenne, eterno. La parola cosmica, il Logos s’incarna ogni volta che l’uomo fa musica. Per apparire deve però entrare nel dominio del tempo. La volontà della natura e degli astri, srotolandosi nel ritmo del cuore umano.

 Tiziano Bellucci

127935017_385948049509350_26967070177992

unicornos

di Tiziano Bellucci

2020 All Rights Reserved to Tiziano Bellucci

Sito Web realizzato da Antonio Passarelli