top of page

IL CIELO E’ SCESO SULLA TERRA

Cari amici, ricercatori, condivido con voi alcuni pensieri, che pur essendo già presenti in me in un grande insieme, solo oggi mi si sono rivelati sotto un'altra luce, con un aspetto diverso, che spero possa -come è accaduto a me- essere fecondo per una migliore comprensione del Mistero del Golghota e del mistero della transustanzazione della materia in Spirito.

Allego in coda, alcuni inviti e proposte per la prossima stagione.

Buona lettura. Tiziano Bellucci


IL CIELO E' SCESO SULLA TERRA

Per duemila anni abbiamo creduto che “l’ascesa al cielo di Cristo, l’ascensione” fosse la sua dipartita da questo mondo verso il mondo spirituale del Padre. Un Cristo che ci abbandona. Invece dobbiamo correggere questa immagine: il Cristo, Dio è entrato dentro le cose sensibili, è divenuto parte integrante di ogni particella terrestre.

La scienza spirituale ci dice, parafrasando, che "il mondo del Padre è la Creazione del Padre, è il mondo visibile materialmente: non è un mondo trascendente. E' l'immanenza di Dio sotto i nostri piedi".


Il Cristo, con il sacrificio del Golghota, morendo, non è ritornato, non è asceso verso l'alto–come si crede- nel cosmo, nei cieli, nei mondi spirituali superiori originari: si è effuso entro l’atmosfera Terrestre. E questa affermazione non deve rimanere un concetto fantasioso, ma un fatto concreto. Morendo, tramite il Suo sangue il Cristo è penetrato realmente dentro tutte le cose, tutti gli enti, tutte le creature, tutte le piante, le pietre, tutta l’atmosfera della Terra. Si è effuso entro la Creazione del Padre. E’ “diventato lo Spirito del pianeta”. Ogni atomo dell’atmosfera terrestre è impregnato della forza “Cristo”. L’ascensione di Cristo, è in realtà un espansione, un irradiazione del suo Spirito entro tutto l’etere Terra. Ebbene, da quel momento si può dire che la Terra è diventata “il regno dei cieli”. Dio non è più nel trascendente: è sulla Terra, dentro la terra, dentro l’uomo. Non vi è più separazione terra/cielo: è tutto “cielo”.


Dove è il Logos ora? Come posso trovarlo? Il Cristo è in ogni pensiero che creo in me, dopo aver percepito qualsiasi cosa: è il potere di saper cogliere la vita che pulsa in quella percezione che osservo. Il Logos è la forza di pensiero logica che mi dota della capacità di poter avvertire, “intuire” e anche vedere lo spirito vive e tesse in ogni cosa. Prima che il Cristo diventasse Spirito della Terra, prima che morisse, le cose del mondo erano –per il pensiero umano- fatte solo di materia. Fuori vi era la sostanza fisica, e Dio (lo Spirito) abitava nei cieli. Dopo la morte di Cristo, la dualità soggetto/uomo e oggetto/Dio si è unificata: guardando il mondo ora si può capire come “funziona” l’organismo dell’universo. Perché il Cristo stesso ci permette di capirlo. Questo avviene perché lo spirito che vive in ogni percezione comincia a parlarmi di sé, a spiegarsi, a raccontarmi del suo essere. La realtà si “svela”: viene bruciato il velo che ci impediva di vedere lo spirito elementare che vive dentro al rosa, alla pietra, ad ogni cosa.


Prima, quando osservavo una cosa, essa non parlava: dovevo andarmi a leggere cosa altri avevano scritto su di essa, in merito alle loro osservazioni ed esperimenti. Non ricevevo una conoscenza diretta dalla cosa stessa, ma mediata dal lavoro intellettivo di altri. Ora, grazie al potere di Cristo, se rendo attivo il mio pensiero, lo rinvigorisco di Spirito Santo e divengo capace di “penetrare” al di là del velo della percezione, cosi da unificarmi con l’Elementale presente entro la percezione che mi è di fronte. Avviene un reale incontro fra spiriti: il Cristo e lo Spirito Santo mi permettono di conoscere –in forma diretta- il contenuto spirituale (come essere) di ogni cosa che percepisco.


E’ importante considerare che le “cose” restano “fatte solo di materia” sino a che non viene attivato il “Cristo in sé stessi”, ricevendo lo Spirito Santo. L’illuminazione. Tuttavia in potenza, vi è ora dentro ogni uomo la possibilità di “cristificare” il mondo transustanziandolo in spirito vivente. Scoprire che la materia è solo spirito condensato è attuare la transustansazione della materia.


In altri termini, da dopo il mistero del Golghota l’uomo può “vedere” i fili che legano l’invisibile al visibile, partecipando, conoscendo le creature spirituale che svolgono i loro ruoli di tutori della vita entro ogni forma ed essere terrestre.


La ricezione del Paracleto è l’attivazione della facoltà “Spirito Santo” nell’uomo: è lo “svelamento” di Iside, è l’“accorgersi” che non vi è cosa nel mondo che non abbia in sé vita, spirito. E questo “svelamento” avviene grazie al fatto che il Cristo si inserisce fra il percepire umano e l’essenza delle cose percepite come pensiero vivente, manifestando l’aspetto spirituale intrinseco ad ogni cosa.


L’uomo che ha fatto suo il mistero del Cristo è capace, attraverso la forza creante del suo spirito presente nel suo pensare, di avere una esperienza dello spirito come “realtà” più tangibile e sostanziale della cosiddetta materia. La transustanziazione della materia in spirito avviene quando l’uomo riesce a pensare in modo attivo, vivente, intuitivo ravvisando e sorprendendo in ogni cosa lo spirito agente nella materia. Questa è vera transustanziazione. Quando si è capaci di pensare in questo modo vivente, si transustanzia realmente il mondo. Ogni cosa diviene ricolma di spirito. Si incontra lo spirito che opera ovunque. La materia diviene effetto, e lo spirito la sua causa. Ovviamente non basta “solo sapere” che lo spirito è ovunque: occorre averne esperienza reale. Rudolf Steiner indica in filosofia della libertà: “la transustanziazione del mondo è possibile attraverso il pensare umano”. Avere l’esperienza vivente del pensare non come fatto intellettivo, ma come reale incontro con “esseri e entità” presenti entro ogni forma materiale, “vaporizza” la realtà materiale, disincantandola e mostrandola solo come “simbolo apparente e momentaneo” che rivestiva, nascondeva una realtà spirituale operante: che solo ora si è resa manifestata. Il mistero della transustanziazione, è il mistero della sostanza umana che trapassa, nel corso dell’evoluzione, in sostanza divina. L’essere umano diviene divino.


Tiziano Bellucci, 8/7/23


 

Cari amici, ricercatori, come ogni anno ho piacere di condividere con voi alcune proposte di studio insieme, riguardo gli incontri del giovedi sera.

Vi chiedo se potete indicarmi 2 titoli che incontrano maggiormente il vostro favore, fra quelli sotto proposti.

(se possibile solo 2 titoli nei commenti sotto o via mail unicornos@hotmail.it)

Un caro salutissimo Tiziano Bellucci STUDI SUI LIBRI di Steiner: gruppo di studio on line (ogni giovedi sera, 20.30-22, da Settembre 2023) Metamorfosi della vita dell’anima Sette conferenze tenute a Berlino tra il 21 ottobre 1909 e il 12 maggio 1910. INDICE: - La missione della collera. Il Prometeo incatenato - La missione della verità. La Pandora di Goethe - La missione della devozione - Il carattere umano - La natura dell'egoismo. Il Wilhelm Meister di Goethe - La coscienza umana - La missione dell'arte https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-generale-conferenze-di-rudolf-steiner/metamorfosi-della-vita-dell-anima/


Antroposofia - Psicosofia – Pneumatosofia 12 conferenze tenute a Berlino nell’ ottobre 1909, novembre 1910, dicembre 1911 I sensi dell'uomo / Costruzione dei sensi dall'entità soprasensibile dell'uomo / Sensi supe- riori. Correnti di forza nell'organismo umano / Formazione degli organi nell'animale e nell'uomo / La memoria. Elementi della vita dell'anima. Giudizi, amore, odio / La contrapposizione delle forze dell'anima / Sensazione interiore ed esteriore / Sentimento, giu- dizio estetico e volontà / La coscienza. Rappresentazione dell'io e forza dell'io / Verità ed errore alla luce del cammino di conoscenza scientifico-spirituale / Immaginazione e fantasia. Intuizione e consapevolezza / L'uomo in rapporto all'evoluzione delle civiltà e alle leggi di natura. La casa del corpo. La volontà di reincarnarsi. https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-generale-conferenze-di-rudolf-steiner/antroposofia-psicosofia-pneumatosofia/ Risposte ad enigmi della vita O.O. 108 6 conferenze tenute in diverse città nel 1908 e nel 1909

  • I mondi superiori. Esperienze dell'anima

  • Che cos'è l'autoconoscenza? I quattro gradini

  • La vita fra morte e nuova nascita. L'entità quadripartita dell'uomo

  • I Dieci Comandamenti. La missione di Mosè

  • La via della conoscenza. Influssi di Lucifero e Arimane

  • Questioni relative alla legge del karma. Cause karmiche delle disgrazie.

https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/karma/risposte-a-enigmi-della-vita/ Il divenire dell’uomo O.O. 183 9 conferenze tenute a Dornach dal 17 agosto al 2 settembre 1918 «Ogni ideale è germe di futuri eventi naturali. Ogni evento naturale è frutto di passati eventi spirituali.» I tre peccati capitali dell’odierna cultura/ L’aura umana / Scopi degli iniziati d’Oriente, d’Occidente e del gesuitismo / Il triplice mistero solare degli antichi tempi / L’uomo tripartito e i 12 sensi / La formazione del linguaggio ad opera dell’intelligenza cosmica / La scuola pitagorica / Tempo e spazio. https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-generale-conferenze-di-rudolf-steiner/il-divenire-dell-uomo/ MERAVIGLIE DEL CREATO o.o. 129 11 conferenze tenute a Monaco di Baviera dal 18 al 28 agosto 1911 «L’anima umana è destinata a innalzare il suo sé divino alle manifestazioni dello spirito. Il cammino dell’anima umana è perciò di stare di fronte al mondo, vederlo come maya o illusione, sentire che all’interno di maya o illusione sono celate le meraviglie del creato, che la meraviglia si presenta come la prima prova e che le prove diventano poi sempre più difficili; l’anima può tuttavia conservare la sua forza, giungere a chiudere il cerchio e infine trovare nella manifestazione dello spirito la soluzione delle meraviglie del creato, la purificazione delle prove dell’anima.» https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-generale-conferenze-di-rudolf-steiner/meraviglie-del-creato-prove-dell-anima-manifestazioni-dello-spirito/ L’UNIVERSO LA TERRA E L’UOMO 11 conferenze tenute a Stoccarda dal 4 al 16 agosto 1908. La saggezza originaria è destinata a trasformarsi in saggezza apocalittica. Contemporaneamente, muta la relazione dell'uomo con la Terra e l' Universo. Civiltà egizia e presente / Saggezza primordiale nuova saggezza apocalittica / Regni della natura e delle entità spirituali / Lo sviluppo dell'uomo in rapporto all'evoluzione cosmi- ca / Gli Spiriti della forma quali reggenti dell'entità terrestre / Le figure animali come espressione fisiognomica delle passioni umane / Rapporto fra uomo e corpi celesti. https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-generale-conferenze-di-rudolf-steiner/universo-terra-e-uomo/ “L’UOMO ALLA LUCE DI OCCULTISMO, TEOSOFIA E FILOSOFIA” 10 conferenze tenute a Cristiania (Oslo) dal 2 al 12 giugno 1912 Indice: - Buddha e Cristo - Gradini della scuola occulta negli antichi misteri - Teosofia e scienza - Buddha e Pitagora. Diversi tipi di mistica. Esperienze del cuore e del cervello - Esperienza mistica e coscienza occulta - L’esperienza della morte. Il racconto della tentazione nei Vangeli - L’azione delle forze di Luna, Sole e Venere nell’uomo tripartito. Natura della vera astrologa. Il rapporto dei sette movimenti interiori con i pianeti - Lucifero e Cristo nelle precedenti incarnazioni della Terra. https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/filosofia/l-uomo-alla-luce-di-occultismo-teosofia-e-filosofia/ DALLA CRONACA DELL’AKASHA I nostri progenitori dell'Atlantide. - I Lemuri. - La separazione dei sessi. - L'epoca polare e l'epoca iperborea. - La scissione dal Sole e dalla Luna. - L'origine della Terra. - La Terra e il suo avvenire. - La vita di Saturno, del Sole, della Luna e della Terra. https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-testi-scritti-da-rudolf-steiner/dalla-cronaca-dell-akasha-1904-/ L’INIZIAZIONE - Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori?. - Condizioni Calma interiore - I gradini dell'iniziazione - La preparazione - L'illuminazione - Controllo di pensieri e sentimenti - L'iniziazione - Punti di vista pratici - Le condizioni necessarie per l'educazione occulta - Alcuni effetti dell'iniziazione - Modificazioni nella vita di sogno del discepolo - L'acquisto della continuità della coscienza - La scissione della personalità durante la disciplina occulta - Il guardiano della soglia - Vita e morte - Il grande guardiano della soglia https://www.rudolfsteiner.it/shop/libri/antroposofia-testi-scritti-da-rudolf-steiner/l-iniziazione-come-si-conseguono-conoscenze-dei-mondi-superiori-/

 

Formazione ACCORDATURA PLANETARIA in presenza

Percorso artistico/salutistico/iniziatico

Corso riconosciuto dall'Istituto di BioQuantica Applicata n°CF056 con 60 crediti formativi EQF

Dedicato a tutti gli operatori e ricercatori di se stessi

“Siamo fatti di Musicha”

7 incontri 7 domeniche 7 mesi a Bologna in presenza

dalle 9.30 alle 17

Da Ottobre 2023 a Aprile 2024

a cura di Tiziano Bellucci, musicista antroposofo

con certificazione pari a 60 crediti formativi (56 ore)

costo totale 400 euro

Non sono richieste particolari attitudini e neppure pregresse conoscenze musicali

1 Ottobre 2023

5 Novembre 2023

3 Dicembre 2023

7 Gennaio 2024

4 Febbraio 2024

3 Marzo 2024

7 aprile 2024

la pre-iscrizione entro 30 luglio con pagamento al 1° Ottobre 2023, dà diritto ad uno sconto del 12% (350 euro anzichè 400 euro)

POSTI LIMITATI (max 14 iscrizioni)


Corso riconosciuto dall'Istituto di BioQuanticaApplicata che consente il rilascio di 60 crediti formativi utili per il conseguimento della Riqualificazione Professionale in ambito BioQuantico



Un metodo sonoro/musicale, che tende a realizzare una ri-armonizzazione, un ri-bilanciamento dell’entità umana tramite il suono e la musica. Un “ampliamento” alla possibilità di conservare o ristabilire il benessere tramite un percorso secondo l’indirizzo di pensiero dell’antroposofia di R. Steiner dove vengono trattate tematiche che mostrano la natura interiore e il ruolo dell’essere umano: la costituzione animica e spirituale dell’uomo, l’origine dell’uomo e della terra, gli stati di coscienza come il sonno e il sogno, il problema della libertà e del destino, esercizi di concentrazione e meditazione, la pratica di tecniche ri-equilibrative sonore.


Il percorso -di conoscenza e di autoeducazione- si terrà presso:

Sala R.A. Livatino, via Battindarno n° 127, 40133 Bologna- info: 348 065 98 27 unicornos@hotmail.it


per sapere di piu leggi l'intera proposta formativa DETTAGLIATA : https://www.unicornos.com/suonoterapia

E' necessario partecipare almeno a 5 incontri in presenza per poter ricevere l'attestato certificato IBA.

2023 Curriculum Tiziano Bellucci 2023 + elenco conferenze
.pdf
Scarica PDF • 1.46MB
 

La malattia si origina da un disordine armonico: è un problema musicale che richiede una soluzione musicale


Se sei un privato puoi riequilibrare te stesso. Se sei un terapeuta, un conselour, un operatore olistico, uno psicologo puoi trovare qui un valido metodo di Suonoterapia per integrare la tua professione

Non sono richieste particolari attitudini e neppure pregresse conoscenze musicali


Durante gli incontri si sperimenterà il canto, la Lyra, la chitarra, il pianoforte alla luce dell'antroposofia di R. Steiner, rielaborata da Tiziano Bellucci


Curriculum Tiziano Bellucci 2022 + elenco conferenze
.pdf
Scarica PDF • 1.44MB

436 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page