La Grande Divisione

La "scrematura" dell'umanità

“Com'è difficile restare calmi e indifferenti mentre tutti intorno fanno rumore “ (F. Battiato)

Con questa frase di un brano di Franco Battiato, vorrei portare un mio contributo sull’attuale situazione mondiale.

Oggi si è investiti da due correnti:

- appelli di una parte del popolo che da un lato sostiene, approva e segue la direzione politica del sistema sociale

- appelli da un altro lato di una corrente che dice “i Poteri Forti vi stanno sottomettendo alla loro volontà, ribellatevi”


In un momento in cui si vede una “cospirazione” o un arrendersi totale il mio pensiero è più semplice e -spero-meno catastrofico e meno retorico. Meno noioso.



E’ rintracciabile in natura, in ogni processo evolutivo una legge che seleziona e favorisce lo sviluppo degli esemplari più forti rispetto quelli meno forti.

Si chiama “evoluzione della specie secondo selezione naturale”


Sappiamo che questo è un concetto darwinista. E non è vero solo dal punto di visto materiale, lo è anche nel nostro caso, dal punto di vista etico e morale. Esiste una legge di evoluzione morale della coscienza.


La forza evolutiva che nell’ambiente permette un’evoluzione sempre maggiore delle specie dal punto di vista della forma e dell’adattabilità, continua la sua azione da dentro l’essere umano, selezionando in base alla sua capacità di sviluppare etica, moralità, socialità.


Un avventista dell’ultimo giorno direbbe: “si sta preparando il tempo della grande divisione, il tempo in cui la zizzania deve essere separata dal grano”.


Coloro che indicano cospirazioni di “potenti”, di “lobbies” ignorano un fatto fondamentale: “questi poteri forti sono inconsapevolmente al servizio di elevatissime Forze cosmiche progressiste.

Queste Forze ignorate, usano tali sistemi di potere per i loro scopi superiori, operando per il bene dello sviluppo del pianeta e lo fanno per favorire il processo di distinzione fra “coloro che preferiscono il male”, da coloro che “preferiscono il bene”.


Si può dire che i “governanti terresti” occulti o palesi, malvagi o approfittatori, altro non sono che i “manichini” di Forze spirituali positive, Arcangeliche, che li usano per uno scopo bene preciso.


E ‘ stato predisposto una sorta di crivello, di setaccio attraverso cui vi possono “passare” solo coloro che tendono al bene e vi restano impigliati solo coloro che tendono al male.


Attraverso le contraddizioni e le vicissitudini delle ordinanze emesse ogni umano, è chiamato ad attraversare una sorta di “cruna dell’Ego”: un pertugio molto stretto, costituito da una “maglia” di leggi politiche insulse e notizie catastrofiche che impediscono di poter oltrepassare la soglia del “buon senso”.


La Pandemia è il primo livello di “setacciatura” dell’umanità.

Verranno altre “scremature”, di altra natura, sempre con lo stesso scopo: adunare il “fior fiore” dell’umanità che si è evoluta verso il bene, verso l’amore e la libertà.


Sentire l'esigenza di "seguire" un movimento, una guida, una via di pensiero per schierarsi fra una fazione pro o contro è IGNORARE la richiesta del nostro tempo.

Le Forze del progresso evolutivo chiedono al singolo di diventare INDIVIDUO, svincolandosi da ogni appoggio, fazione o gruppo.

Esse vogliono che l'uomo divenga libero da ogni opinione che non sia la sua.

L'io deve essere autonomo, capace di pensare in modo autonomo.

E' ben evidente, come sia data all'umanità una grande e CHIARA indicazione: "smetti di affidarti ad un opinione, ad una rivelazione. Smetti di farti sostenere da leggi e parole autorevoli. Perchè l'unica autorità CREDIBILE la devi trovare in te stesso".

Per orientarsi, non vi è nessun bisogno di

extraterrestri

religioni

politica

guru

medium

mindfullness

complotti

essi servono a giustificare, a surrogare la propria incapacità di voler essere autonomi


Molti "guerriglieri del complotto" non si accorgono dell'oceano di retorica e "scontatezza" che diffondono con le loro parole.

Se volessero aiutare, anzichè avvertire di continue "cospirazioni" dovrebbero proporre dei dispositivi interiori anti crisi.

Non si tratta nè di giudicare nè di fare guerra: ma di intendere che ciò che guida gli uomini, "non è quasi mai ciò che realmente si sta cercando".

E molti si stanno perdendo nei mezzi, negli obiettivi.

Confondono le iene e gli sciacalli con le Leggi di natura: sono infatti solo queste ultime le vere cause.

Il senso di una pandemia è questo: indicare la via per sorpassare la SOGLIA evolutiva dal gruppo, dal "personalismo" opinionistico per giungere all'individualismo etico. Che non ha bisogno di nessuna opinione, perchè connesso con la verità totale.

Ogni "però", ogni "se", ogni "ma" è espressione di essere ancora una persona, non un individuo.

Solo chi svilupperà un individualismo capace di amare in fraternità l’essere umano e il mondo, passerà attraverso il “filtro” delle prove attuali.


Buon lavoro interiore.


Tiziano Bellucci


(Anche se con altra modalità, anche nel seguente video si ha una visione similare a quella sopradescritta):




Post recenti

Mostra tutti