top of page

LE ABERRAZIONI SENSUALI E LE “SANTE ISPIRAZIONI”



LE ABERRAZIONI SENSUALI E LE “SANTE ISPIRAZIONI”

Ogni male nasce perchè qualcosa che è buono, viene utilizzato nel mondo in un altro modo, e viene così trasformato in male“. R. Steiner



I materialisti sono veri e propri struzzi: mettono la testa nella materia, credendo che fuori di essa non esista null’altro. Ma anche nel materialista esiste un impulso a “cercare” la verità, a indagare il senso della vita: anche se non viene portato a coscienza, in ogni anima vi è un amore per il mondo spirituale, un impulso vivente alla sua ricerca, che viene messo a tacere.


Esiste una legge che dice: ciò che viene ignorato, rispunta poi da un’altra parte. E spesso esso “spunta” come esagerata brama, desiderio dei sensi.


Dallo spirito che è in ogni uomo affiora l’impulso a cercare se stesso –impulso anticamente chiamato Eros- e non trovando libero sfogo come filosofia, conoscenza ed esperienza esoterica di “passione per la ricerca dello spirito” trova la sua via invece entro i sensi.


Ciò che sarebbe elevatissimo, se colto a livello mentale, viene impiegato con la “mente” inferiore. La sessualità o la pancia.


Le massime perversioni, passioni ignobili e aberrazioni sensuali che si presentano oggi nell’uomo, sarebbero in realtà “sante aspirazioni per la ricerca di sé” che lo porterebbero in alto: invece non trovando terreno adatto, scadono dal loro reale livello, in un ambito materiale.


Da “ispirazioni divine” divengono degenerazioni dei sensi. Ciò che elevato e delizioso, si tramuta in basso e disgustoso


Questo non lo si dice per giustificare il maniaco o il pedofilo, ma per suggerire che in realtà ogni cosa ha in sé un “bene” che se impegato in un ambito diverso, diviene un “male”.


Tiziano Bellucci

14 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page